Noleggia il tuo scooter all’Isola d’Elba

Noleggio scooter Isola d'Elba

Il fascino dell’Italia è indubbiamente noto ai turisti provenienti da tutto il mondo, grazie alle molteplici mete turistiche, balneari, storiche ed artistico-culturali disseminate lungo tutto il territorio del Bel Paese.
Oltre alle località sulla terraferma, il nostro caro e amato Paese è dotato di bellissime isole, arcipelaghi in grado di donare ai viaggiatori una varietà pressoché infinita di paesaggi mozzafiato, tra mare, montagna e percorsi fatti apposta per girare su vari mezzi di trasporto.
Una di queste è senz’altro l’Isola d’Elba, patrimonio naturalistico e culturale di una certa rilevanza.
Non tutti sapevano, però, che l’isola è visitabile anche solo percorrendola mediante un veicolo di terra, come l’auto o lo scooter: in che modo?
Perché è emozionante farlo? Qual è un’opzione valida per girare l’Elba in scooter?
Analizziamo questo ed altro in questa breve ma dettagliata guida turistica!
Immergiamoci subito!

Perché girare l’Elba in moto?

L’Isola d’Elba si presta particolarmente ad un tour esplorativo in moto o in scooter: come facciamo a dirlo?
Semplicemente grazie alla presenza di parecchi tornanti, litoranee e strade costiere che passano attraverso alcune cittadine e località più o meno note e che permettono di godere di panorami a dir poco mozzafiato.
Le coste frastagliate intervallate da dolci colline e rilievi particolarmente ripidi e insidiosi possono contribuire nel rendere l’esperienza gratificante e al contempo emozionante, lontana anni luce da un semplice trasporto in auto che si limita a raggiungere le singole località senza il gusto di goderne il viaggio.
D’altronde, ogni vacanza ha bisogno della giusta dose di spensieratezza e di avventura per poter rimanere scolpita nel cuore e nei ricordi!
Quali sono alcuni itinerari da fare in scooter?

Come girare l’Elba in moto?

Innanzitutto, per poter organizzare al meglio l’avventura su due ruote in tutto il territorio dell’Isola d’Elba, è necessaria un’attenta e accurata pianificazione degli itinerari esatti.
Uno su tutti è l’Anello Occidentale dell’isola, itinerario lungo circa 40 km che percorre il versante ovest dell’isola in modo pressoché circolare; nello specifico, è possibile partire da Marina di Campo in direzione Fetovaia, magari fermandosi a Cavoli per una sosta bagno nell’omonima spiaggia nota ai più per essere una località centrale della movida elbana.
Costeggiando la costa e ammirando panorami mozzafiato nonché scogliere a strapiombo sul mare, si procede verso Pomonte, per poi salire su sino a Marciana: qui il panorama si fa sempre più alto e spettacolare, dato che è possibile godere di una vista incantevole su tutta la vallata sottostante e sul mare, attorniati da castagni e ambienti prettamente montani.
Dopodiché, l’ebbrezza di ripartire percorrendo la strada tutta in discesa è da sperimentare, sempre con la massima prudenza per via dei tornanti e delle curve a gomito molto frequenti lungo questo percorso.
L’itinerario sull’Anello Occidentale potrebbe concludersi a Marciana Marina, ridente località nella quale passeggiare sul lungomare e respirare a pieni polmoni l’atmosfera elbana e le sue tradizioni storiche.
Un secondo possibile giro da percorrere in moto o in scooter è quello che parte da Porto Azzurro e arriva a Cavo, percorso composto da diverse strade litoranee e interne in grado di regalare un’ampia varietà di panorami.
Guidando verso Rio Marina una volta usciti da Porto Azzurro, si riscontreranno varie curve e rettilinei che costeggiano la costa; da qui, per circa 8 km, di snoda una statale che arriva sino a Cavo, dalla quale godere di una bellissima vista che, nelle giornate più terse, permette di scorgere anche la costa continentale toscana.
Qual è una valida opzione per girare per l’Isola d’Elba in scooter?

GoElbaRent: un’opzione per rendere il viaggio indimenticabile

GoElbaRent è un servizio di noleggio auto, scooter e e-bike che consente, grazie al sito web ufficiale, di noleggiare il veicolo che si desidera in pochissimi click e impiegando pochissimi minuti.
Sarà sufficiente, infatti, scegliere le date nelle quali si è pensato di visitare l’isola, prenotare il veicolo scelto che maggiormente si confà alle proprie esigenze e ritirarlo nel punto che si desidera, grazie alla disponibilità degli operatori al servizio del cliente.

Perché proprio lo scooter di GoElbaRent?

Il servizio di noleggio GoElbaRent offre ai turisti la possibilità di noleggiare gli scooter Symphony 125, perfetti per partire all’avventura e alla scoperta delle località balneari e delle cittadine sparse nel territorio elbano.
I loro punti di forza, come la funzionalità, la leggerezza, la capienza massima e la loro componente eco-friendly, rendono piacevole le gite tra le stradine dell’isola e tra le spiagge più remote.
L’ampio baule, le luci a LED e un sotto-sella spazioso non fanno che agevolare il turista, permettendogli di preservare i suoi effetti personali in totale sicurezza.
Inoltre, last but not least la polizza assicurativa integrata al noleggio degli scooter, la quale copre gli eventuali danni che potrebbero occorrere al mezzo.
Pertanto,  noleggia il tuo scooter all’Isola d’Elba con GoElbaRent e parti all’avventura per un viaggio su due ruote indimenticabile!

Le isole più belle per trascorrere le vacanze in Italia

Il nostro caro e amato Bel Paese è da sempre teatro di patrimoni artistico-culturali, storici, tradizionalistici e soprattutto paesaggistici di notevole rilievo internazionale.
Infatti, oltre alle bellezze del continente, l’Italia è letteralmente costellata da numerose isole in grado di regalare ai turisti panorami mozzafiato!
Pertanto, quali sono alcune delle isole italiane assolutamente da visitare almeno una volta nella vita?
In questa breve guida, cerchiamo di analizzarne alcuni esempi, fornendo una breve panoramica su ognuna di esse.

1. Isola d’Elba

Una delle perle insulari dell’intero territorio italiano è senza ombra di dubbio l’isola d’Elba, isola di spicco dell’Arcipelago Toscano.
La varietà di paesaggi che essa è in grado di offrire è stupefacente: in pochi chilometri quadrati, infatti, l’Elba regala montagne e colline fino a giungere a meravigliose spiagge, a località balneari e a borghi caratteristici, come Portoferraio e Porto Azzurro, dove deliziarsi in lunghe passeggiate sul lungomare per poi sostare in ristorantini vista mare nei quali regalarsi una cena a lume di candela.

2. Ischia

Come non citare una delle isole maggiormente ricercate a livello internazionale, Ischia, noto centro termale in grado di fornire spiagge e calette dal mare turchese e sabba finissima, come la Baia di San Montano o la Baia dei Maronti.
Oltre al turismo marino, Ischia regala ai turisti punti di importante interesse culturale, come il Castello Aragonese, il quale domina l’intera isola, i Giardini Termali Poseidon, le Terme di Castiglione e molte altre località che lasciamo scoprire a voi!

3. Capri

A pochissime miglia nautiche da Ischia sorge Capri, eterna bellezza naturalistica da sempre ricercata ed estremamente ambita da turisti provenienti anche dalle più remote zone del pianeta!
Basta citare attrazioni come la Grotta Azzurra, Villa Jovis, Anacapri, la piazzetta di Capri o il celebre Grand Hotel Quisisana per far tornare alla mente le motivazioni che dovrebbero guidare il turista a scegliere l’isola flegrea per eccellenza come meta delle prossime vacanze estive.
Il mare che funge da virtuale perimetro dell’intera isola è di un colore paradisiaco, il che conferma l’idea secondo la quale Capri sia davvero permeata da un’atmosfera celestiale, quasi eterea, nella quale dare adito alle più sfrenate voglie di shopping e di vita mondana grazie ai numerosi locali che costellano le vie dello shopping del centro cittadino!